Palermo, Stellone: "Del mercato se ne occupa il direttore, io penso al campo. Dobbiamo fare più punti possibile nelle prossime giornate. Ecco chi giocherà domani"

22.12.2018 14:27 di Francesco Paolo Palazzo  articolo letto 284 volte
© foto di Gabriele Di Tusa/TuttoPalermo.net
Palermo, Stellone: "Del mercato se ne occupa il direttore, io penso al campo. Dobbiamo fare più punti possibile nelle prossime giornate. Ecco chi giocherà domani"

Giorno di conferenza stampa in casa Palermo con il mister Roberto Stellone che ha risposto alle domande dei giornalisti presenti al "Tenente Onorato", ecco le sue parole raccolte da TuttoPalermo.net:  "In queste partite farò un po' di turnazione. Chi non scenderà in campo domani non lo farà per una bocciatura ma per semplice turn over. In certi ruoli ho già deciso che si faranno due partite a testa. Domani giocheranno Brignoli, Salvi, Bellusci, Rajkovic, Aleesami, Jajalo, Murawski, Falletti Trajkovski, Puscas e Moreo. Struna è indisponibile di altro non so nulla, del mercato se ne occupa il direttore. Se qualcuno mostrerà l'intenzione di andare via ne parleremo con la società. Chochev l'ho visto molto bene contro il Padova, lo vedo allenare molto bene durante la settimana. Lui come gli altri centrocampisti mi danno molte garanzie e sarà tra quelli coinvolti nel turn over. Moreo e Puscas si completano molto bene. Stefano sta facendo benissimo sia in fase realizzativa che di raccordo. Domani troveremo una squadra forte che gioca bene e che contro di noi vorrà fare bottino pieno. Quando affronti la capolista dai sempre di più. Ricordo quando ero a Frosinone che i miei ragazzi, nel momento di affrontare il Bologna, scendevano con una rabbia diversa.  Dovremo essere bravi a sfruttare le fasce, loro probabilmente avranno più possesso ma con attenzione potremo fare bene. Dobbiamo cercare di fare più punti possibile perchè nel girone di ritorno le squadre lotteranno di più per raggiungere il proprio obiettivo. Ci saranno momenti in cui le cose non andranno benissimo e quindi dobbiamo mettere in cascina più vantaggio possibile. Da quando sono qui abbiamo una media punti alta, abbiamo 2 punti di vantaggio sul Brescia,  4 sulla terza dando 8 punti al Verona e Benevento. Dobbiamo essere costanti".