Palermo, Stellone: "Ecco chi giocherà col Foggia. Stiamo risolvendo le questioni societarie, tutto andrà per il meglio"

03.02.2019 17:40 di Aldo Sessa  articolo letto 723 volte
© foto di Gabriele Di Tusa/TuttoPalermo.net
Palermo, Stellone: "Ecco chi giocherà col Foggia. Stiamo risolvendo le questioni societarie, tutto andrà per il meglio"

Roberto Stellone, tecnico del Palermo, ha parlato nella consueta conferenza stampa pre-partita, in vista della delicata sfida (per motivi calcistici ed extracalcistici) con il Foggia, ecco le sue parole raccolte da TuttoPalermo.net: "Le vicende dell’ultimo mese non hanno aiutato ma non vogliamo porle come alibi. Stiamo risolvendo le questioni societarie e sono certo che tutto andrà per il meglio, da allenatore dico che i giocatori devono avere la testa solo al campo. Sappiamo benissimo che le partite si vincono e si perdono per episodi, non abbiamo perso le ultime due partite per questi problemi. La situazione non ti dà delle certezze in questo senso, ma noi vogliamo riprendere il cammino verso la promozione. Noi siamo rimasti gli stessi, ma ne siamo ben felici. Questa squadra ha ottenuto 13 risultati utili consecutivi e la prima posizione in classifica. La squadra ha fatto un ottimo lavoro, nell’arco di una stagione ci sono momenti più o meno positivi. Se andiamo ad analizzare le ultime due sconfitte la squadra ha corso tanto, quindi non c’è da rimproverare nulla ai ragazzi. In questi ultimi due match credo il Palermo abbia pagato il fatto che non tutti i calciatori erano al massimo della forma. Le voci legate a un mio possibile sostituto sono normali, tutti gli allenatori sono sempre in bilico. Sono consapevole di allenare una squadra forte e sono convinto che questo Palermo potrà arrivare lontano. Certo che potremo riprendere il ritmo del girone d’andata, non ho alcuna paura di essere esonerato. I ragazzi sono con me, poi sappiamo come vanno le cose nel calcio. Ecco chi giocherà: Brignoli; Salvi, Szyminski, Bellusci, Aleesami; Murawski, Jajalo, Haas; Trajkovski; Falletti, Puscas“.