Serie B, Palermo-Padova: 1-1

22.04.2019 23:02 di Roberto Ospedale   Vedi letture
Stefano Moreo
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
Stefano Moreo

Allo stadio "Renzo Barbera" misero punto (1-1) per gli uomini di Roberto Stellone contro il Padova  per la 34ª giornata del campionato di serie BKT 2018/2019. L'arbitro della sfida é stato il trentaseienne Lorenzo Illuzzi di Modugno difronte a circa 11.639 spettatori, come già anticipato da TuttoPalermo.net, che, per amore del Palermo, hanno affrontato le non perfette condizioni meteo. Dopo la splendida coreografia commemorativa dei 35 anni di gemellaggio fra Palermo e Padova, le prime battute di gioco sono state prevalentemente di studio, al tredicesimo minuto di gioco Alexandar Trajkovski é stato abile a ricevere un pallone al limite dell'area ed ha trovato grazie ad una leggera deviazione il vantaggio rosanero. Neanche il tempo di esultare ed il Padova, grazie ad una dormita della difesa rosanero, ha impegnato Alberto Brignoli e sulla ribattuta Nico Pulzetti ha trovato l'immediato pareggio per i veneti. I rosanero un po' scossi hanno avuto di qualche minuto per ricominciare a macinare gioco alla ricerca del nuovo vantaggio. Al minuto 22' grandissima occasione per Stefano Moreo lanciato sul filo del fuorigioco  a tu per tu con Stefano Minelli ha calciato clamorosamente di poco a lato. Nella fase centrale della prima frazione di gioco lo spettacolo ha un pó latitano così come le occasioni da rete. Come un fulmine a ciel sereno una leggerezza della difesa rosanero ha regalato il calcio di rigore del possibile vantaggio agli ospiti che Alessandro Capello ha malamente calciato fra le braccia del portiere rosanero Alberto Brignoli. Ad inizio ripresa, dopo appena 4 minuti una bella iniziativa sulla sinistra di Trajkovski ha consentito a Moreo con un abile piroetta sul piede perno di impegnare severamente il portiere padovano Minelli. Un Padova per nulla intimorito ha impegnato dopo appena tre minuti Brignoli con un bel tiro dal limite di Nicola Madonna. La partita sicuramente più interessante rispetto ai primi quarantacinque minuti, ha regalato ad Haitam  Aleesami una buona occasione deviata di poco a lato da un difensore veneto. A cavallo del 24' doppia grande occasione per rosanero prima con Ilja Nestorovski perfettamente servito dal neo entrato Andrea Rispoli dopo una bella cavalcata sulla destra e , sugli sviluppi del calcio d'angolo successivo con il salvataggio sulla linea a seguito di un bel colpo di testa del centrale serbo Slobodan Rajkovic. I rosanero in pieno forcing finale hanno avuto un'altra buona occasione con Rispoli ottimamente neutralizzata da Minelli. I rosanero ci hanno provato fino alla fine ma il risultato non è più cambieto, occasione persa contro il fanalino di coda nella corsa alla promozione, pesantissimo alla luce dei doppi successi di Lecce (1-2 a Perugia ) e Brescia ( 3-0 in casa contro la Salernitana).

Marcatori: 14' Trajkovski (P) - 16' Pulzetti (P).