Ascoli, Vivarini: "Abbiamo le possibilità di lottare alla pari del Palermo. Loro gruppo consolidato"

26.12.2018 19:00 di Aldo Sessa  articolo letto 209 volte
Vincenzo Vivarini
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
Vincenzo Vivarini

Vincenzo Vivarini, allenatore dell'Ascoli, ha parlato al sito ufficiale della società marchigiana alla vigilia della partita con la capolista Palermo, ecco le sue parole raccolte da TuttoPalermo.net: "Dopo la partita col Brescia, abbiamo accusato il colpo alla ripresa degli allenamenti perchè eravamo rimasti un po' male per il gol preso all'ultimo minuto di recupero, ma poi abbiamo fatto un discorso in cui abbiamo messo in evidenza il fatto che siamo stati all'altezza della seconda in classifica e queste considerazioni ci hanno restituito entusiasmo e convinzione. Siamo coscienti che abbiamo le potenzialità e le possibilità per fornire una prestazione di alto livello, che daremo battaglia con convinzione e lotteremo alla pari col Palermo, poi il risultato è frutto di quanto avviene in campo, ma per i rosanero sarà dura. Sicuramente il Palermo non è squadra che vuole perdere o pareggiare, cercherà di fare la sua gara e noi la nostra, parliamo di un avversario dalle grandissime individualità, di calciatori che potrebbero giocare tranquillamente in Serie A, noi sappiamo che dovremo tirare fuori il 100% per portare il risultato a casa in un modo o nell'altro. Loro hanno una rosa di altissimo livello e, anche se facesse turn over, i calciatori che subentrano non sono certo da meno dei titolari. Noi dobbiamo pensare a quello che sappiamo fare in campo e a farlo nel miglior modo possibile. Il Palermo è ben consolidato in quello che deve fare in campo, speriamo di riservare loro qualche sorpresa. Ballottaggi? C'è quello fra Valentini e Padella dietro, in avanti non ho dubbi. Il Patron Pulcinelli ha dichiarato che si va a vincere a Palermo? Il Patron conosce la filosofia della squadra, che è anche la sua e la mia, i giocatori stanno interpretando questo credo. Sappiamo che andremo in uno stadio importante con una tifoseria altrettanto importante e questo significa che dovremo amplificare il tutto andando al Barbera a giocarci la partita".