Hellas Verona, Dawidowicz: "Bei ricordi di Palermo, ho tanti amici li. Ma conta solo vincere. Playoff? Sono una roulette"

06.04.2019 13:53 di Aldo Sessa   Vedi letture
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
Hellas Verona, Dawidowicz: "Bei ricordi di Palermo, ho tanti amici li. Ma conta solo vincere. Playoff? Sono una roulette"

Pawel Dawidowicz, ora al Verona, intervistato dalla Gazzetta dello Sport ha presentato la sfida al Palermo, la squadra che lo ha lanciato lo scorso anno nel calcio italiano, ecco quanto raccolto da TuttoPalermo.net: “Ho un buonissimo ricordo di Palermo. Lì ho vissuto la mia prima esperienza professionale in questo Paese, ho apprezzato il modo di intendere il calcio che c’è in Italia. Ho conservato tanti amici, però adesso sono al Verona e conta soltanto vincere, prendere punti, recuperare in classifica. Il fatto di essere stato riscattato mi porta poi a essere ancora più determinato. C’è un mini-campionato che ci aspetta. Il nostro obiettivo è piazzarci ai primi due posti, e lotteremo fino alla fine per raggiungerlo. Per quanto riguarda i playoff, con il Palermo ho constatato come un grosso ruolo sia giocato dalla fortuna. Si dice che siano una roulette, ed è vero: un insieme di situazioni, non tutte ponderabili, ti porta a poterli vincere oppure no. Dobbiamo proporci come con il Brescia: quando lo facciamo, le qualità della squadra si vedono. Dobbiamo farlo anche contro le squadre che si chiudono e non ci fanno giocare”.