Calcio, Sconcerti: "Inter non protetta? Pochi anni fa le è stato assegnato lo scudetto quando era arrivata terza. Unico esempio della storia"

06.08.2020 12:28 di Tutto Palermo Redazione   Vedi letture
Calcio, Sconcerti: "Inter non protetta? Pochi anni fa le è stato assegnato lo scudetto quando era arrivata terza. Unico esempio della storia"

Mario Sconcerti al Corriere della Sera, ha espresso il suo pensiero sull'allenatore dei nerazzurri Antonio Conte, con l'ormai famoso sfogo post-Atalanta, ecco quanto evidenziato da TuttoPalermo.net: "Viene fuori ora che l'Inter non si sentirebbe protetta. Ma contro chi? Se lo dicono gente come Conte e come Bergomi (nel prepartita) vuol dire che davvero c'è differenza di trattamento a favore delle grandi squadre. Conte sarebbe poi un testimone diretto di questi privilegi con il suo infinito passato juventino. Se avesse ragione lui vorrebbe dire che siamo sempre stati tutti in mano a un calcio irregolare. Non sono previsti privilegi nello sport. Sono sospettabili, ma non garantibili. È peraltro difficile vedere l'Inter come emarginata dalla forza. Le è stato pochi anni fa assegnato lo scudetto di un campionato in cui era arrivata terza. Unico esempio della storia. Che dovrebbero pensare Roma, Lazio, Fiorentina, Bologna, Atalanta, Genoa, Torino, Sampdoria e chissà chi altro ha solo subito i privilegi degli altri? Sarebbe interessante come discussione. Uno che ama il calcio potrebbe anche decidere di affrontarla".