Palermo, Santana: "Se sono rimasto è perché voglio giocare. Ho ancora fame"

24.01.2021 15:04 di Davide Raja   Vedi letture
© foto di Aldo Sessa/TuttoPalermo.net
Palermo, Santana: "Se sono rimasto è perché voglio giocare. Ho ancora fame"

Mario Alberto Santana, capitano rosanero, è intervenuto nella mixed zone a seguito del pareggio interno contro il Teramo. Ecco le sue parole raccolte da TuttoPalermo.net: "Giocare qui non è facile perché bisogna essere pronti a gestire le difficoltà che comporta l'indossare questa maglia. Il mister mi schiera a tutto campo ed io do la mia disponibilità. Sono il capitano della squadra e se non c'è grinta mi assumo le responsabilità. Ogni cosa che faccio deve arrivare a tutti quanti. Abbiamo regalato agli avversari 20 minuti e sono errori che non possono esistere. Abbiamo provato a vincerla. Io sono rimasto perché mi sento bene fisicamente, non solo per aiutare il gruppo. Io voglio giocare, non sono solo l'uomo spoglatoio, sono ancora un giocatore e ho tanta fame di vittorie. Cerco di dimostrarlo durante la settimana".