Calcio italiano, ecco le anticipazioni sul protocollo-partite

25.05.2020 09:08 di Aldo Sessa   Vedi letture
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
Calcio italiano, ecco le anticipazioni sul protocollo-partite

La FIGC, nella giornata di domenica 24 maggio, ha inviato al Governo il protocollo per la ripresa delle partite di calcio professionistico. Starà al Comitato Tecnico–Scientifico, che analizzerà il documento in vista dell’incontro tra vertici del calcio e Governo, fissato il 28 maggio. La Gazzetta dello Sport ha anticipato alcuni dei punti principali del documento, che TuttoPalermo.net ha evidenziato per voi: 

Quarantena ok, ma si spera possa cambiare. Nel caso di confortanti dati sulla curva del contagi, si potrebbe virare verso un cambiamento della ‘norma quarantena’ (almeno due settimane per tutto il gruppo squadra nel caso di positività di un singolo calciatore o membro dello staff);

- Stadio: è 300 il tetto massimo. In B e C meno. 

- Autocertificazione e all’ingresso i termoscanner per tutte le persone che non appartengono ai due “gruppi squadra”. 

- Entrata in campo (gli ospiti entreranno quattro minuti per prima e i padroni di casa tre) e antidoping saranno separati. 

- Arbitri: distanze, niente raduni e sì ai mezzi privati. 

- Stessa frequenza per tamponi e test sierologici.