FidalSicilia, Gebbia candidato alla Presidenza di Palermo

15.01.2021 12:21 di Mario Giglio   Vedi letture
© foto di TuttoPalermo.net
 FidalSicilia, Gebbia candidato alla Presidenza di Palermo

Una candidatura quella di Salvatore Gebbia che nasce dal desiderio di rilanciare l'atletica siciliana nel segno della condivisione, della trasparenza e dell'impegno. Una rinascita dopo tre anni di commissariamento, che dal 2020 deve fare i conti anche con una pandemia che ha finito col demolire le già poche certezze di un movimento che in Sicilia, rimane vivo ma, al tempo stesso, è bloccato in una rampa di lancio e che negli anni ha però prodotto grandi atleti che si sono imposti anche a livello mondiale. Per raggiungere questo obiettivo un gruppo di società siciliane, tra le più blasonate del panorama isolano, ha deciso di unirsi, promuovendo e "sponsorizzando" la candidatura di Salvatore (Totò) Gebbia alla Presidenza della Fidal Sicilia la cui Assemblea regionale elettiva è programmata per domenica 7 marzo 2021. Totò Gebbia che è nato a Palermo nel 1967 è laureato in economia e commercio. Attualmente patron della Maratona di Palermo è vice presidente dell'associazione Media@ e da giovane atleta ha gareggiato, con discreti risultati, in pista negli 800 e 400 metri.  Una candidatura per fare squadra con dirigenti e tecnici, uniti dalla loro passione per l'atletica leggera, con nuove idee e programmi arricchiti dal proprio bagaglio "professionale". L'obiettivo comune è quello di ridare dignità all'atletica siciliana ricollocandola nel posto che merita, a partire dal movimento di base fino all'agonismo, passando dal settore dei giudici fino al movimento dei master, quest'ultimo particolarmente colpito (assieme alle società che li vedono protagonisti) dallo stop legato alla pandemia. E per ottenere risultati importanti servirà un gruppo coeso, pronto a confrontare e a confrontarsi, perché l'idea di uno può essere l'idea di tanti e l'azione di tanti il mezzo che può portare al successo.