FIGC, i centri sportivi come bunker

09.04.2020 13:58 di Tutto Palermo Redazione   Vedi letture
FIGC, i centri sportivi come bunker

Nella giornata di ieri si è riunita la commissione medica della Federcalcio e l'ultima idea per arrivare alla ripartenza è quella dei maxi ritiri. I centri sportivi, come riporta il quotidiano Corriere dello Sport, potrebbero diventare una sorta di bunker, utili per contrastare il Coronavirus, permettendo alle squadre di isolarsi per la preparazione e tra una partita all'altra. Il calcio dentro una bolla per poter ripartire. Ai club verrà chiesto di sanificare i centri sportivi; di circoscrivere l'entrata in questi luoghi solo ai componenti del "gruppo squadra", ovvero a un ristretto numero di persone tra atleti, staff medico, preparatori, cuochi e magazzinieri; di eseguire alcuni esami prima di dare l'idoneità, con i calciatori colpiti dal virus che dovranno eseguire uno screening ancora più scrupoloso e completo per evitare di non riscontrare eventuali problemi a reni, stomaco, fegato e cervello.