Nuoto, due giovani nuotatori morti in un incidente aereo

31.05.2020 17:29 di Aldo Sessa   Vedi letture
© foto di Insidefoto/Image Sport
Nuoto, due giovani nuotatori morti in un incidente aereo

Un aereo ultraleggero è precipitato intorno alle 10.40 a Nettuno poco dopo il decollo presso la scuola di volo di Crazy Fly. Le due persone morte, sono dei giovani nuotatori: Fabio Lombini (22, In Sport / Vigili del Fuoco) e  Giole Rossetti (23, Aurelia Nuoto) che pare fosse alla guida. L'aereo avrebbe preso fuoco dopo il decollo per cause da accertare. Lombini era stato argento ai campionati assoluti invernali del 2017 nei 200 stile libero in 1’44”60 dietro a Filippo Megli e avanti a Filippo Magnini, già nazionale alle Universiadi di Taipei (con gli ori di Paltrinieri e Quadarella, con la quale faceva parte del gruppo Fiamme Rosse) e ai campionati europei in vasca corta di Copenhagen nel 2017. Seguiranno aggiornamenti...