Palermo, Filippi: "Dobbiamo pensare solo al presente. Dobbiamo pensare poco e correre tanto"

13.11.2021 12:54 di Mario Giglio   vedi letture
Palermo, Filippi: "Dobbiamo pensare solo al presente. Dobbiamo pensare poco e correre tanto"
TuttoPalermo.net
© foto di Rosario Carraffa/TuttoPalermo.net

Giacomo Filippo, allenatore del Palermo ha parlato in conferenza stampa in vista della gara che si giocherà allo stadio "Renzo Barbera" domani contro il Potenza, ecco quanto raccolto da TuttoPalermo.net: "L’errore più grande è pensare al passato o al futuro. Noi dobbiamo pensare solo al presente. Affronteremo una squadra (il Potenza ndr.) affamata di punti che sa fare male e dobbiamo essere al 110% per proseguire il nostro cammino. Dobbiamo pensare poco e correre tanto, facendo quello che sappiamo. Loro sanno come fare male ai propri avversari, giocano un buon calcio. E' vero che non sembra un momento favorevole, ma sappiamo di incontrare una squadra attrezzata e ben messa in campo. Domenica abbiamo interpretato bene la partita contro la Fidelis Andria. I ragazzi sono stati bravi ad adeguarsi all’avversario. Domani sarà una gara simile, giochiamo in casa, ma dobbiamo fare il gioco sin da subito ed una disattenzione può costare cara. Abbiamo una rosa ampia, certo Ciccio (De Rose che non potrà scendere in campo per squalifica ndr.) è un giocatore importante per noi, ma chi giocherà potrà sopperire a questa assenza. Ad Andria l’interpretazione è stata ottima e dobbiamo continuare così. Lancini? Penso che quest’anno abbia giocato più di tutti. Domenica abbiamo scelto di metterlo fuori anche per alcune situazioni tecnico tattiche che riguardano anche l’avversario. Si sta allenando bene e sta facendo bene. Non mi pongo il problema di Lancini. Il capitano lo sceglierò io. Abbiamo tanti giocatori che possono farlo. Domani decideremo con lo staff a chi assegnare la fascia da capitano".