Palermo, il popolo rosanero cambia bersaglio: iniziano a piovere le prime critiche nei confronti della proprietà!

05.12.2023 07:45 di Giovanni Chinnici   vedi letture
Palermo, il popolo rosanero cambia bersaglio: iniziano a piovere le prime critiche nei confronti della proprietà!
TuttoPalermo.net
© foto di Rosario Carraffa/TuttoPalermo.net

C'è molta delusione in città per il rendimento del Palermo. Quello che doveva essere un campionato di vertice per cercare di tornare in serie A, come dichiarato dalla stessa attuale proprietà del Palermo, si sta rivelando viceversa un campionato di grande sofferenza con una squadra precipitata all'ottavo posto, con un percorso davvero preoccupante con 4 sconfitte nelle ultime 6 partite. Se si considerano le ultime 7 partite, la media punti è da retrocessione; inaccettabile per una piazza come Palermo. La novità delle ultime ore è che, dopo avere per diverse settimane avere bersagliato di critiche il tecnico Eugenio Corini, adesso parte dei tifosi ha cominciato a cambiare quella che è la direzione delle critiche. Si inizia a criticare pesantemente anche la proprietà, il City Football Group, accolto a Palermo con entusiasmo, con la speranza di potere rivivere i fasti dell'era Zamparini, ma ad oggi, numeri alla mano, in difficoltà in quello che è il percorso sportivo. Dopo un precedente campionato anonimo da centro classifica, che non ha certo soddisfatto la piazza, anche in questa stagione il trend sembra preoccupante. Si teme di  bissare lo scorso torneo se non addirittura fare peggio. I tifosi giustamente non accettano questa situazione e dopo avere criticato ferocemente il tecnico Eugenio Corini adesso sembrano avere cambiato bersaglio. Ci si lamenta di questo silenzio assordante della società che nonostante le continue proteste della gente non fa nessun tipo di intervento. Silenzio assoluto. Ed è proprio questo che la gente non accetta. Da questa sede ci chiediamo perché questo silenzio? Perché non dare risposte alla gente. Noi non chiediamo che la società accontenti i tifosi in quella che è ad oggi l'opinione di massa, ovvero esonerare Corini, noi non chiediamo l'esonero di Corini, noi chiediamo una presa di posizione della società che faccia sentire la propria voce. I palermitani lo meritano!