Inghilterra, ci risiamo: in vendita merchandising “It’s coming home” per il Mondiale 2022

11.11.2021 10:33 di Marcello Scuderi   vedi letture
Inghilterra, ci risiamo: in vendita merchandising “It’s coming home” per il Mondiale 2022

Il lupo perde il pelo ma non il vizio, ma in questo caso sono i leoni inglesi il soggetto del noto proverbio. Citando Achille Lauro è proprio il caso di dire che in Inghilterra "Ci son cascati di nuovo": è tornato il tormentone calcistico "It's coming home" che aveva accompagnato la nazionale inglese per tutto Euro 2020, convinti della vittoria del trofeo già dalle prime partite della competizione, cantando a squarciagola che finalmente il calcio "stava tornando a casa". Lo cantavano sugli spalti, lo indossavano sulle maglie e addirittura qualcuno, prima della finale, lo aveva tatuato sulla pelle. Sappiamo bene come è andata a finire: sconfitta in finale e sogni infranti con tanto di prese in giro mediatiche con lo slogan trasformato in "It's coming Rome". Chiunque penserebbe che il sopracitato tormentone non abbia portato molta fortuna, ma in Inghilterra evidentemente non sono superstiziosi visto che una nota catena di abbigliamento ha messo in vendita dei maglioni natalizi "It's coming home", con logo della nazionale inglese sul petto e numero 22 sulle spalle, ad indicare il Mondiale 2022 che si disputerà in Qatar. In Italia, posto in cui la superstizione è di casa, non è stata presa poi tanto male questa idea: chissà che porti bene un'altra volta... a noi!