Serie A, Napoli-Spezia: 1-2

06.01.2021 21:15 di Roberto Ospedale   Vedi letture
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews
Serie A, Napoli-Spezia: 1-2

Clamoroso allo stadio "Diego Armando Maradona ", lo Spezia neo promosso in serie A, ha vinto una partita pazza contro un Napoli autolesionista. Gli uomini dell'ex rosanero Gennaro Gattuso hanno prodotto tantissime occasioni da goal nel corso dell'intero match ma, la scarsa precisione sotto porta da parte dei suoi attaccanti, ha tenuto in partita gli spezzini per tutti i 90 minuti di gioco. Dopo un primo tempo ben giocato dagli azzurri con uno Spezia ordinato e ben messo in campo, nella ripresa l'ex della Spal Andrea Petagna ha realizzato la rete del vantaggio che lasciava presagire ad un pomeriggio sereno in casa Napoli. Uno Spezia mai domo ha trovato a sorpresa il pareggio grazie al calcio di rigore realizzato dall'ex Trapani M'Bala Nzola, 1-1 e tutto da rifare per i campani. Come se nulla fosse successo il Napoli ha continuato a macinare gioco esaltando i riflessi del portiere Ivan Provedel. A tredici minuti dalla fine lo Spezia è rimasto in dieci per l'espulsione del difensore albanese Ardian Ismajli dando inizio al forcing Napoli alla porta di Provedel. Proprio nel momento migliore dei padroni di casa è arrivato il goal beffa firmato da Tommaso Pobega che ha consentito di realizzare la più grande impresa della storia calcistica spezzina. Grande scoramento in casa Napoli per aver gettato alle ortiche una grande chance per accorciare le distanza nei confronti di Milan ed Inter, rispettivamente sconfitte dalla Juventus nel posticipo di giornata (1-3) e dalla Sampdoria di Claudio Ranieri.

Marcatori: 58' Petagna (N), 68' Nzola (S) rig. , 81' Pobega (S).