UEFA, il calendario per le nazionali da marzo a settembre 2021. Decisi i cinque cambi

24.09.2020 16:16 di Aldo Sessa   Vedi letture
Fonte: figc.it
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
UEFA, il calendario per le nazionali da marzo a settembre 2021. Decisi i cinque cambi

Il Comitato Esecutivo UEFA, d'accordo con la European Club Association (ECA) e le European Leagues, ha deciso di recuperare le date perse a marzo 2020 e in seguito al posticipo di EURO 2020, prolungando le soste delle nazionali di marzo e settembre 2021 nel calendario internazionale FIFA, in modo da giocare tre partite anziché due. Con l'approvazione della FIFA, questa soluzione è già stata adottata per le soste di ottobre e novembre 2020.

Il calendario delle partite delle nazionali europee

22-31 marzo 2021: tre date
31 maggio-8 giugno 2021: amichevoli di preparazione a EURO
30 agosto-8 settembre 2021: tre date
4-12 ottobre 2021: due date
8-16 novembre 2021: due date
21-29 marzo 2022: due date per gli spareggi di qualificazione europei

Cinque sostituzioni
Il Comitato Esecutivo UEFA ha anche deciso di consentire fino a cinque sostituzioni in tutte le partite di UEFA Nations League, spareggi di qualificazione europei, qualificazioni UEFA Women’s EURO, UEFA Champions League e UEFA Europa League dalla fase a gironi, e UEFA Women’s Champions League per il resto della stagione, in modo da alleggerire il carico sui giocatori a causa del più fitto calendario 2020/21 dopo la pandemia di Covid-19. Di conseguenza, il numero di giocatori che possono essere inseriti nel referto della partita aumenta a 23 (se non già previsto).