Palermo, trasferta amara

06.12.2020 19:44 di Rosario Carraffa   Vedi letture
© foto di Rosario Carraffa/TuttoPalermo.net
Palermo, trasferta amara

Il Palermo è uscito sconfitto, come già anticipato da TuttoPalermo.net, 0-2 dallo stadio "Pino Zaccheria", nella gara contro il Foggia, valida per la 14ª  giornata di Serie C, Girone C. Una trasferta amara per la compagine rosanero, che non è riuscita quasi mai ad impensierire la retroguardia avversaria, se non con un tiro da parte di Roberto Floriano che ha colpito il palo interno. Un Palermo sotto tono che ha permesso al Foggia di trovare un'importante vittoria per il proprio campionato. Ancora una volta si è vista la mancanza nella rosa della squadra rosanero di una punta centrale di esperienza, capace di mettere a segno in una stagione 15/20 reti. E' una mancanza che è stata segnalata dalla nostra redazione fin dalla prima giornata di campionato sia sul giornale, sia durante il noto programma "Today Sport" che durante le radiocronache. Ora il Palermo scricchiola anche in fase difensiva, dove invece sembrava avere una delle migliori difese del torneo. Tanti sono infatti gli errori difensivi che hanno permesso nelle ultime gare a far trovare le reti alle squadre avversarie. Contro il Foggia la squadra è andata in tilt, non riuscendo a trovare il bandolo della matassa, tornando così a casa con 0 punti ottenuti. Tutti i giocatori rosanero sono andati sotto la sufficienza, con una partita che nel complesso per la squadra allenata da Roberto Boscaglia è stata mediocre. Ora domenica prossima dovrà giocare allo stadio "Renzo Barbera", contro la Casertana, nel match che inizierà alle ore 14:30. Non si dovranno più fare passi falsi se si vorrà entrare nella zone play-off, altrimenti si farà davvero difficile arrivare tra le prime dieci squadre.