Extra Calcio: Formula 1, in Toscana trionfa Mercedes, ma che gara pazza!

13.09.2020 18:00 di Aldo Sessa   Vedi letture
Extra Calcio: Formula 1, in Toscana trionfa Mercedes, ma che gara pazza!

Nel Gran Premio di Toscana, nona prova del mondiale 2020 di F1, volano ancora le Mercedes davanti a tutti: ennesima vittoria per Lewis Hamilton (novantesima in carriera, a - 1 dal record di Michael Schumacher), secondo posto per il compagno di squadra in Mercedes, Valtteri Bottas. Alle loro spalle è però successo di tutto: ben tre alla fine le partenze dalla griglia e una dietro la safety car a causa di diversi gravi incidenti occorsi nelle varie fasi di ripartenza principalmente. Uno su tutti quello che ha coinvolto quattro macchine, tra cui Antonio Giovinazzi (Alfa Romeo), a causa di un'accelerazione improvvisa del gruppo dopo la safety car: tragedia sfiorata per tamponamento tra l'italiano e Kevin Magnussen (Hass) che hanno impattato a più di 260 km/h. In questa baraonda a centrare il terzo posto è stato Alex Albon (Red Bull), primo podio per lui, mentre il compagno di squadra e rivale nel mondiale con Hamilton, Max Verstappen è uscito nelle prime fasi di gara per un altro maxi incidente che ha estromesso anche Pierre Gasly (Alpha Tauri, fresco vincitore a Monza). Una costante la gara anonima delle Ferrari, che oggi festeggiava i 1000 gran premi in F1 e nonostante la buona partenza di Charles Leclerc: il monegasco si è anche ritrovato terzo dopo un ottimo start, ma la vettura carente in tutto lo ha fatto precipitare sul fondo del gruppo, riuscendo ad ottenere un modesto ottavo posto. Addirittura Sebastian Vettel (fresco di firma con Aston Martin per il 2021) non è riuscito a tenere dietro Kimi Raikkonen (Alfa Romeo), che era penalizzato di cinque secondi e che ha chiuso nono davanti al tedesco. L'ennesimo weekend da dimenticare, in una gara che alla fine è risultata comunque divertente.