ESCLUSIVA TUTTOPALERMO.NET - Castrenze Guzzetta: "Ferrero è sempre interessato al Palermo. Nessun nuovo contatto con la dirigenza rosanero"

16.04.2021 09:54 di Rosario Carraffa   Vedi letture
ESCLUSIVA TUTTOPALERMO.NET - Castrenze Guzzetta: "Ferrero è sempre interessato al Palermo. Nessun nuovo contatto con la dirigenza rosanero"

Il commercialista e uomo di fiducia di Massimo Ferrero, Castrenze Guzzetta è stato intervistato in esclusiva da TuttoPalermo.net, dove ha parlato dell'ultime notizie sull'interesse mai svanito del Patron della Sampdoria per la società rosanero.

L'attuale Patron della Sampdoria, Massimo Ferrero è sempre interessato al Palermo F.C.?

“L’interesse e l’amore del Presidente Ferrero nei confronti di Palermo e del Palermo non è mai venuto meno".

La possibilità di un suo interesse potrà soltanto esplicarsi se riuscirà a cedere la Sampdoria visto che non può possedere due società calcistiche o magari proverebbe con società amiche?

“È fuor di dubbio che al momento nessuna trattativa sarebbe possibile fra Ferrero ed il Palermo visto che è già proprietario di un club professionistico. Ma è chiaro che Ferrero non farebbe mai del Palermo una società satellite di nessun club. Ferrero darebbe tutto per il Palermo che considera una città ed una squadra di livello internazionale".

Ci sono stati ultimamente nuovi contatti tra Ferrero e la società rosanero?

“No, nessun contatto".

Casomai quale sarebbe il progetto di Ferrero? Il popolo rosanero vuole sapere in quanti anni potrebbe riportare la squadra in Serie A?

“Ferrero non ha mai nascosto le sue ambizioni di riportare il Palermo nel calcio che conta. È il profilo giusto per riportare il Palermo a competere con le grandi squadre di serie A. Il suo sogno è quello di realizzare un modello Atalanta coniugando bilancio e risultati”.

Ferrero potrebbe essere interessato ad entrare in società con Dario Mirri?

“Ferrero ha sempre avuto rapporti cordiali con la famiglia Mirri sia prima del bando che dopo quindi non vedo il problema".

Avrebbe già in mente i dirigenti da portare a Palermo?

“Ferrero in primis ha l’esperienza necessaria per gestire una società e una piazza difficile come quella di Palermo. Per il resto non ha mai nascosto di apprezzare le qualità manageriali del Direttore Perinetti e di alcuni tecnici che lui stima molto".