Palermo, Boscaglia: "Saraniti quasi in lacrime. Partita decisa da una punizione"

21.02.2021 14:42 di Davide Raja   Vedi letture
© foto di TuttoPalermo.net
Palermo, Boscaglia: "Saraniti quasi in lacrime. Partita decisa da una punizione"

Roberto Boscaglia, tecnico rosanero, è intervenuto in conferenza stampa a seguito della sconfitta casalinga contro il Catanzaro. Ecco le sue parole raccolte da TuttoPalermo.net: "I due gol nascono da un inserimento centrale non coperto bene, il secondo è su una punizione concessa in una zona del campo da evitare e nel momento migliore dei rosanero. Il cross forse è stato anche deviato. Sapevamo che avrebbero potuto darci fastidio e che la partita sarebbe stata decisa dagli episodi. Oggi ha fatto gol Floriano e questo mi fa piacere, poi vorrei rivedere il gol annullato a Luperini. Non siamo riusciti a dare continuità ed è un peccato. Noi abbiamo creato palle gol importanti ma parate abilmente dal portiere avversario. Noi abbiamo battuto tanti calci da fermo e avremmo dovuto essere più cinici. Oggi dovevamo essere ancora più aggressivi in quelle situazioni. Il Catanzaro è molto strutturato dietro. Non voglio parlare dell'arbitraggio, però devo rivedere il fallo di Saraniti perché non mi sembrava da rosso. Abbiamo preparato la partita in due giorni. Il giallo per simulazione a Floriano forse poteva starci mentre Saraniti è subentrato mentre avevamo appena subito il gol quindi il nervosismo forse è derivato da quello. Non ha fatto un fallo di reazione o a gioco fermo, è un fallo di gioco. Il ragazzo era quasi in lacrime nello spogliatoio anche perché in un paio di occasioni avremmo potuto segnare. Noi abbiamo fatto un buon primo tempo e i nostri cambi sono stati per cercare di vincerla, poi una punizione ha deciso la partita. I giocatori accettano le mie scelte e non c'è nessun confronto o litigio. Prendo decisioni in base a quello che vedo sul campo e considerando fattori come la stanchezza e le partite ravvicinate".