Serie B, Palermo-Parma: 1-0

05.11.2022 18:14 di Marcello Scuderi   vedi letture
Serie B, Palermo-Parma: 1-0
© foto di Palermo F.C. on Facebook

Termina con il risultato di 1-0 il match tra Palermo e Parma valido per la dodicesima giornata di Serie BKT 2022/2023. Sotto una pioggia incessante la squadra rosanero scende in campo confermando la formazione che ha espugnato in trasferta il Modena, il Parma con tanti assenti risponde con l'ex rosanero Franco Vazquez nell'inedito ruolo di vertice basso del centrocampo. Primo tempo con pochi acuti, i ducali tengono il pallino del possesso palla e provano a trovare la verticalità rasoterra riuscendoci anche in un paio d'occasioni in cui la difesa rosanero non riesce a contenere la dinamicità dell'attacco avversario, il primo acuto del match è però dei padroni di casa con Di Mariano che riesce a servire bene al centro Matteo Brunori che tira d'esterno in controtempo non riuscendo a centrare la porta. Occasione anche per il Parma qualche minuto dopo con Simon Sohm che defilato prova a infilare Mirko Pigliacelli con un diagonale basso, ottima risposta dell'estremo difensore rosanero che riesce a respingere. Il primo tempo si chiude sul risultato di 0-0 con i rosanero pronti a pungere in contropiede contro un Parma che tiene il possesso palla per lunghi tratti di match.

Nella ripresa, sotto una pioggia sempre più forte, i ducali scendono in campo con Vazquez avanzato sulla trequarti per aumentare la qualità offensiva, è tuttavia il Palermo a sbloccare il match al 57' con Ivan Marconi che, dopo un breve assedio rosanero, riesce a trovare il goal di testa davanti la Curva Sud del "Renzo Barbera" sfruttando un cross di Nicola Valente su un azione derivata da calcio d'angolo. Sospiro di sollievo sia per i quasi 16.000 spettatori presenti che per il cielo visto che, dopo il goal del vantaggio rosanero, anche la pioggia inizia a scemare dando al terreno di gioco ed ai ventidue in campo un po' di tregua. Alza i giri del motore il Parma che prova ad aumentare il ritmo del gioco, il Palermo regge bene ed i gialloblu trovano poco spazio riuscendo a rendersi realmente pericolosi soltanto in un'occasione con Enrico Del Prato che stacca bene su azione da calcio d'angolo schiacciando di testa e beffando Pigliacelli ma spedendo a lato di un soffio. Corini decide nel frattempo di sostituire Di Mariano con Luca Vido e Nicola Valente con Davide Bettella schierando di fatto un attacco a due nel più classico dei 3-5-2 di contenimento. Anche Fabio Pecchia risponde con l'inserimento di forze fresche: in campo entrano Benedyczak, Camara, Zagaritis e Sits. Al 92' brivido per i padroni di casa con Jayden Oosterwolde che dai 20 metri prova a sorprendere Pigliacelli, tiro deviato che termina di pochi centimetri sopra l'incrocio dei pali. Prosegue l'assedio finale del Parma alla ricerca del pari, regge tuttavia la difesa del Palermo fino al triplice fischio dell'arbitro Lorenzo Maggioni che chiude la gara con il risultato di 1-0 in favore dei padroni di casa.

Il Palermo di Eugenio Corini conquista tre punti fondamentali per il proseguio del campionato contro un Parma con tante defezioni che, nonostante i pochi uomini a disposizione, ha tenuto il pallino del gioco per lunghi tratti con un possesso palla complessivo del 62% a favore. La compagine rosanero ha comunque chiuso qualsiasi spiraglio concedendo pochissimo agli avversari e trovando la perfetta chiosa del gol del vantaggio in una prestazione difensivamente solida con pochissimi tiri in porta concessi agli avversari. Balzo in classifica per i siciliani che salgono alla tredicesima posizione a quota 15 punti con il dato positivo di due vittorie consecutive. 

Marcatori: Marconi 57'.