Champions League, Porto-Juventus: 2-1

17.02.2021 23:39 di Roberto Ospedale   Vedi letture
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
Champions League,  Porto-Juventus: 2-1

Nella gara d'andata degli ottavi di finale di Champions League, una Juventus per lunghi tratti distratta e poco aggressiva, è stata sconfitta dal Porto con il punteggio di 2-1. Nonostante la sconfitta, grazie alla rete nel finale realizzata da Federico Chiesa, il discorso qualificazione non è affatto compromesso in casa bianconera. Dopo appena un minuto di gioco, un disimpegno errato da parte di Rodrigo Bentancur ha spianato la strada all'attaccante iraniano Mehdi Taremi per battere il portiere bianconero Wojciech Szczęsny. Nel corso del primo tempo, una Juventus abbastanza frastornata dal goal subito a freddo, ha continuato a subire le avanzate dei portoghesi senza impensierire quasi mai l'estremo difensore biancoazzurro Agustín Marchesín. Nella ripresa pronti via è arrivato il raddoppio dei portoghesi da parte di Moussa Marega abile a correggere in rete il perfetto assist proveniente dalla destra. Una Juventus poco propositiva e scarsa di idee, ha provato a scardinare l'ottima organizzazione difensiva dei portoghesi ed ad otto minuti dal termine un tiro non pulitissimo ma preciso di Federico Chiesa ha riaperto il discorso qualificazione sul perfetto cross di Adrien Rabiot. In pieno recupero, un presunto fallo da rigore su Ronaldo non è stato rivisto al Var dal direttore di gara che ha contestualmente fischiato la fine della gara. Fra quindici giorni la Juventus dovrà vincere almeno 1-0 se vorrà continuare il sogno Champions League ai quarti di finale della competizione continentale.

Marcatori: 1' Taremi (P), 46' Marega (P), 82' Chiesa (J).