Sicula Leonzio, nei guai la famiglia Leonardi

04.06.2020 11:17 di Aldo Sessa   Vedi letture
© foto di Uff. Stampa Sicula Leonzio
Sicula Leonzio, nei guai la famiglia Leonardi

Il comando provinciale della guardia di finanza di Catania, in collaborazione con il servizio centrale investigazione criminalità organizzata (Scico), ha eseguito un’ordinanza di misure cautelari nei confronti di 9 persone indagate, a vario titolo, per associazione a delinquere finalizzata al traffico illecito di rifiuti, frode nelle pubbliche forniture, corruzione continuata e rivelazione di segreto d’ufficio nonché per concorso esterno in associazione mafiosa. I reati contestati sono connessi all’illecita conduzione della discarica di Lentini (SR), la più estesa della Sicilia, gestita dalla società commerciale “Sicula Trasporti” della famiglia Leonardi, nonché riguardano le “pressioni” esercitate da esponenti del clan mafioso Nardo per ottenere l’affidamento di un chiosco-bar presente all’interno dello stadio della squadra di calcio Sicula Leonzio, attualmente in Serie C è di proprietà della stessa famiglia. A carico del Gruppo Leonardi sono stati sequestrati preventivamente beni per 116 milioni di euro.