Palermo, ecco i giocatori che difficilmente rivedremo l'anno prossimo

28.05.2021 11:56 di Davide Raja   Vedi letture
© foto di Carlo Giacomazza/CGP Photo Agency
Palermo, ecco i giocatori che difficilmente rivedremo l'anno prossimo

Il Palermo ha condotto una stagione tra alti e bassi, con alcuni giocatori che hanno brillato ed altri che hanno fatto più fatica. Ognuno di loro sarà valutato quest'estate dalla società per decidere il proprio futuro, se a tinte rosanero o se altrove, mentre altri giocatori non sono di proprietà del club di Dario Mirri, come ricorda TuttoPalermo.net, per cui rientreranno alla base. Tra questi risulta il nome di Niccolò Corrado (21), il giocatore di movimento meno utilizzato sia da Roberto Boscaglia sia da Giacomo Filippi, a cui corrisponde un prezzo di 300mila euro per il riscatto. Il terzino sinistro scuola Inter non ha trovato fortuna in Sicilia, complici infortuni e scelte tecniche, per cui tornerà ad Appiano Gentile. 
Andrea Palazzi (25) è un centrocampista che quest'anno ha agito prevalentemente da difensore centrale ma che non ha potuto terminare la stagione come avrebbe voluto, anche lui vittima di infortunio. Il suo futuro è in direzione Lombardia, a meno di clamorosi ribaltoni, al Monza che lo ha fatto crescere calcisticamente.
Mattia Fallani (20) non è sceso in campo nemmeno per un minuto un questa stagione, con Alberto Pelagotti (31) alla difesa costante dei pali rosanero. Il giovane portiere è di proprietà della SPAL, club che anche il prossimo anno giocherà la Serie B, però il Palermo potrebbe provare a trattenerlo.
Discorso simile, infine, per Nicola Rauti (21), attaccante che ha inizialmente stupito per poi rallentare il proprio passo, siglando in totale quattro reti in tutto il campionato per poi fermarsi a causa dell'infortunio in Palermo-Teramo. Tornerà alla base a Torino, dove difficilmente potrà sperare di vestire la maglia granata in Serie A la prossima stagione, aspettando dunque di essere girato nuovamente in prestito ad un'altra squadra. Il club rosanero potrebbe dunque decidere di chiedere ancora il prestito di Rauti, ciò dipenderà dalle scelte tecniche che prenderà Filippi (o chi per lui) per la prossima stagione.