Palermo, Mirri: "Promozione? Arriverà col tempo, questa Serie B sarà dura. Abbonamenti..."

07.07.2022 18:12 di Marcello Scuderi   vedi letture
Palermo, Mirri: "Promozione? Arriverà col tempo, questa Serie B sarà dura. Abbonamenti..."
TuttoPalermo.net
© foto di Rosario Carraffa/TuttoPalermo.net

Dario Mirri, presidente del Palermo e proprietario di una quota di minoranza del club siciliano, ci ha tenuto a commentare la nuova vita del club rosanero dopo il passaggio alla holding del City Football Group, parlando delle ambizioni, delle motivazioni dietro al ritiro estivo in città, del futuro centro sportivo ed anche della campagna abbonamenti che avrà inizio a breve. Ecco quanto raccolto da TuttoPalermo.net: "Le ambizioni di questo nuovo Palermo sono quelle di continuare un percorso che è iniziato due anni fa. Ferran Soriano - dice Mirri ai microfoni di Rai TGR Sicilia - ha ricordato a tutti qual è il vero valore del City: la stabilità. Il nostro obiettivo principale è crescere anno dopo anno. Ci attende una Serie B complicata, saremo una matricola e veniamo da anni difficili in cui abbiamo dovuto superare molti ostacoli. Come ho già detto più che una Serie B sarà una Serie A2, ci sono tante squadre ben attrezzate e molto più competitive di noi, ma faremo il possibile per dire la nostra, il nostro obiettivo realistico è costruzione più che promozione, quest'ultima sarà un progetto futuro ma arriverà col tempo. Ritiro in città? Volevamo dare un segnale di vicinanza alla città, Baldini vuole proseguire sfruttando l'entusiasmo della gente, i calciatori devono capire che sono calciatori del Palermo, l'idea è quella di trasmettere appartenenza non solo alla squadra, ma proprio alla città. Al momento quindi abbiamo una casa grazie al Generale Scardino ed al Dottor Randisi, sperando di poter presto avere una casa tutta nostra, con l'auspicio di poter iniziare i lavori per il centro sportivo il prima possibile".
Prosegue parlando della campagna abbonamenti: "La campagna abbonamenti, salvo imprevisti, partirà domani 8 luglio. Per prima cosa abbiamo voluto dare un riconoscimento a tutti i nostri abbonati storici che avranno un periodo di prelazione, è giusto riconoscere loro una riduzione della tariffa. Siamo una società ambiziosa e ci aspettiamo che la città risponda come già fatto per i play-off. Mercato? - conclude - La nostra idea è quella di costruire senza fretta, portando in rosa ciò che serve per creare una squadra all'altezza della città".