Palermo, Santana: "Voglio tornare a giocare. Vittoria a tavolino? Sarebbe comunque meritata"

02.04.2020 09:10 di Aldo Sessa   Vedi letture
© foto di Aldo Sessa/TuttoPalermo.net
Palermo, Santana: "Voglio tornare a giocare. Vittoria a tavolino? Sarebbe comunque meritata"

Mario Alberto Santana, attaccante e capitano del Palermo, ha parlato in una lunga intervista del Corriere dello Sport,  dimostrando di avere idee chiare per il futuro. Ecco le sue parole evidenziate da TuttoPalermo.net“Non è tempo di smettere. Mi sono messo in testa di tornare a giocare e basta. Ho avuto tanti incidenti e ne sono venuto fuori. Ce la farò, l’età non conta. I dirigenti continuano a ripetermi che resterò in rosa. Adesso, però, ho solo voglia di ricominciare, da calciatore. Non vedo l’ora. Per altri ruoli, ci penseremo. Mi alleno quattro ore al giorno per recuperare in fretta. L’operazione è stata eseguita il 12 dicembre. Spero fra un mese, o due, di essere pronto. A Palermo, ho scritto la mia storia familiare e vissuto anni straordinari. Il destino mi ha dato quello che cercavo. E mi ero ripromesso di chiudere il cerchio qui. Vittoria a tavolino? Sarebbe comunque un successo strameritato. Però, meglio a giugno o luglio, sul campo. Un peccato chiudere la stagione senza più partite. Con i compagni, Pergolizzi, lo staff ci sentiamo per telefono o mandiamo qualche messaggio. Chiamo i ragazzi che vivono senza la loro famiglia, così sentono meno la solitudine. E soprattutto il nostro 'vecchietto francese' (Martin, ndr) che ha moglie e figli a Montecarlo. Il bimbo appena nato lo ha visto di sfuggita”.