Emergenza Coronavirus, prorogata anche per sabato 27 e domenica 28 la possibilità di interruzione del transito pedonale e/o veicolare di alcune strade e piazze in caso di assembramenti

25.03.2021 19:40 di Rosario Carraffa   Vedi letture
Leoluca Orlando
Leoluca Orlando

È stata appena emanata una nuova ordinanza sindacale che proroga fino al 28 marzo compreso i provvedimenti già disposti con l'ordinanza del 4 marzo scorso e con possibilità di reiterazione e di modificazione in ragione dell'evolversi della situazione epidemiologica e dei consequenziali provvedimenti emergenziali in materia.

Con tale ordinanza, come riporta il sito ufficiale del Comune di Palermo, nel dettaglio, fermo restando il divieto di stazionamento di cui all’Ordinanza Sindacale n. 22 del 03/03/2021, viene disposta l'interruzione nelle sotto indicate strade e piazze del transito pedonale e/o veicolare nei giorni 27 e 28 marzo 2021 e negli orari sotto riportati (N.B.: qualora si verifichi un affollamento all'interno di ciascuna area tale da non consentire l'effettuazione dei servizi di polizia di cui all’articolo 55 del DPCM del 02 marzo 2021, vale a dire l'esecuzione ed il monitoraggio delle misure di contenimento del contagio)

Le indicazioni operative stabilite in sede tecnico-operativa sono le seguenti:

dalle ore 16:00 alle ore 22:00

·   Via Spinuzza: da Vicolo delle Mura (accesso) a via Valenti (deflusso);

·  Piazza Sant’Anna;

-  Via Lattarini angolo Piazza Sant’Anna (accesso);

-  Piazza Sant’Anna angolo via Cagliari (deflusso);

- Piazza Sant’Anna angolo via Sant’Anna (deflusso);

dalle ore 11:00 alle ore 18:00

· da Viale Regina Elena, altezza Via Anadiomene, alla Piazza di Mondello;

dalle ore 16:00 alle ore 22:00

· Via Maccheronai/Piazza San Domenico (accesso);

· Discesa Caracciolo/Via Roma (accesso);

· Via Pannieri/Corso Vittorio Emanuele (accesso);

· Vicolo Mezzani/Corso Vittorio Emanuele (accesso);

· Via Argenteria/Vicolo Paterna (deflusso);

· Via dei Coltellieri/Vicolo della Rosa Bianca (deflusso);

· Vicolo Mezzani/Via dei Frangiai (deflusso).

La possibilità di accesso e deflusso agli esercizi commerciali legittimamente aperti resta, pertanto, consentita nel rispetto delle norme anticovid e del divieto di assembramento. È, comunque, sempre consentito l'accesso alle abitazioni private e per comprovate esigenze lavorative, nonché per situazioni di necessità ovvero motivi di salute disciplinati da specifica normativa anticovid-19.

Viene confermato il DIVIETO DI STAZIONAMENTO disposto con l'Ordinanza Sindacale n. 22 del 03/03/2021.