Extra Calcio: Palermo, oggi 28° anniversario della Strage di Capaci

23.05.2020 08:55 di Aldo Sessa   Vedi letture
Extra Calcio: Palermo, oggi 28° anniversario della Strage di Capaci

Ventotto anni: tanto è passato da quel 23 maggio 1992 in cui la mafia assestò il primo colpo di terrificante uno-due che avrebbe messo in ginocchio lo Stato. Giovanni Falcone e da li a qualche mese Paolo Borsellino, simboli di una Sicilia che a testa alta lottava per i suoi diritti e per la legalità, e per questo scomodi, da eliminare. Ma a differenza delle aspettative il popolo siciliano non abbassò la testa, anzi travolse in un onda impetuosa di indignazione tutti quelli che avevano permesso che quella strage avvenisse, mafiosi e non. Oggi la commemorazione sarà virtuale, vista l'impossibilità di creare assembramenti, ma certamente non meno viva e forse oserei dire meno ipocrita, perché ci sarà la possibilità di ricordare in una maniera più intima e personale quegli uomini e donne straordinari che hanno dato la vita per noi. E per darci la possibilità di riflettere su questo: siamo noi lo Stato e abbiamo il diritto e il dovere di difenderlo, anche a costo della vita. Così come fecero Giovanni Falcone, Francesca Morvillo, Rocco Dicillo, Vito Schifani, Antonio Montinaro.