Palermo, De Rose: "Più entusiasmo rispetto ai tempi del mio arrivo. Con Luperini..."

27.07.2021 11:57 di Davide Raja   vedi letture
Palermo, De Rose: "Più entusiasmo rispetto ai tempi del mio arrivo. Con Luperini..."
TuttoPalermo.net

Francesco De Rose, neo capitano rosanero, ha tenuto una conferenza stampa a San Gregorio Magno. Ecco le sue parole raccolte da TuttoPalermo.net: "Essere capitano è un motivo d'orgoglio ma ci sono un sacco di persone che potrebbero farlo come Accardi e Floriano. Questa è una squadra di persone che sanno fare il proprio lavoro. Abbiamo imparato dall'anno scorso e siamo migliorati tanto. La partita col Potenza? La prendiamo come una buona prova ma dobbiamo volare bassi. Possiamo fare tanto ma restando umili e dando il massimo sia negli allenamenti sia nella partita. Questo ritiro è cominciato bene anche per il fatto che molti sono rimasti e sono arrivati diversi giocatori importanti. L'obiettivo è la promozione? Prima bisogna dare il massimo e spero di ripetere la stagione disputata con la Reggina. La partita ai play-off con l'Avellino brucia ancora ma faremo sì che quest'anno possa andare diversamente. Fella? Uno dei pochi degli irpini che si è comportato bene ma in ogni caso fuori dal campo è un'altra questione. I giocatori più esperti devono dare l'esempio e noi abbiamo bisogno di gente che vuole sudare la maglia. Non ho ancora parlato con Santana per la fascia da capitano ma lui è storia. Come si diventa capitano? Me lo chiedo anche io ma colgo l'occasione per ringraziare per questa scelta. Quando sono arrivato la squadra era un po' giù di morale ma ho cercato di riportare un po' di entusiasmo e pian piano attraverso lavoro e sacrifici siamo risaliti anche se alla fine siamo usciti dai play-off. Con Luperini? Più si gioca insieme più si affinano le nostre qualità. Siamo un bel pacchetto di centrocampisti! Con lui mi trovo bene ma così come con tutti. Chi giocherà si farà sempre trovare pronto. Il gol col Potenza? Speriamo sia di buon auspicio perché non sono uno che segna spesso ma la mia intenzione è quella di portare il Palermo in alto. Metterei la firma per andare in Serie B anche senza realizzare nemmeno una rete. Il mister ci chiede di seguire l'azione, quindi il gol può essere arrivato per quello. Questa squadra sta dimostrando lo stesso spirito che ho visto nella Reggina. Cosenza ripescato? Sono cosentino, speravo di affrontarli quest'anno ma sono stati ripescati. Meglio così! Magari li affronteremo direttamente in B".