Palermo, Filippi: "Abbiamo lavorato sugli errori commessi nel derby"

10.09.2021 17:07 di Claudio Puccio   vedi letture
Palermo, Filippi: "Abbiamo lavorato sugli errori commessi nel derby"
TuttoPalermo.net
© foto di Rosario Carraffa/TuttoPalermo.net

Alla vigilia del match contro il Taranto il tecnico rosanero Giacomo Filippi è intervenuto in conferenza stampa. Ecco le sue parole raccolte da TuttoPalermo.net: "La squadra si è allenata molto bene. Valente è al 100% e sarà della partita, non so se partirà dall’inizio ma sta bene. Nel derby ci sono stati errori tecnici, abbiamo sbagliato l’atteggiamento in modo collettivo. La maglia del Palermo influisce sulle responsabilità dei ragazzi, che però conoscono la situazione, deve essere un motivo d’orgoglio. Bisogna stare sereni e giocare con la mente libera, gli errori si commettono. Saraniti avrà grandi motivazioni. Non abbiamo di fronte solo lui ma tutto il Taranto, che sta facendo bene e ha fiducia. Dobbiamo essere bravi nella lettura della partita, che non è semplice nemmeno per le grandi squadre. Taranto è una piazza straordinaria che vive di calcio; ha un pubblico molto caloroso, ci ho giocato due anni e lo so bene. Dobbiamo essere pronti a trovare un clima caldo. Abbiamo lavorato tanto sugli aspetti che sono andati male a Messina. Doda e Soleri stanno bene e possono essere della partita dal primo minuto, si allenano bene come il resto del gruppo. Quando un allenatore ha possibilità di scelta è una cosa buona. Dobbiamo mantenere le distanze corte tra i reparti, come non è successo nel primo tempo a Messina per eccessiva generosità collettiva e di reparto. Siamo intervenuti sugli errori commessi. Emergenza in difesa? Non l’avverto, gli uomini ci sono. Quelli che ci sono bastano e avanzano. Noi giochiamo sempre per vincere, è naturale che però ci sono anche gli avversari che vendono cara la pelle. Dobbiamo lavorare più degli altri sull’aspetto psicologico. Se regali un tempo agli avversari poi è difficile riprendere la partita. Dobbiamo essere bravi a lottare minuto dopo minuto per fare nostra la gara. Taranto? Per me è una città bellissima con gente calorosa. Ritornare è un immenso piacere, da quando sono andato via non sono mai tornato da avversario. La squadra è allestita bene, ci sono giocatori di assoluto valore in tutti i reparti. Mi piace come gioca e come interpreta le partite, affrontando le gare a viso aperto. Noi dobbiamo essere bravi a capire i momenti. Il campo di Vibo Valentia (dove si è giocato il derby contro il Messina ndr.) non era in grandi condizioni ma si poteva giocare. L’approccio sbagliato alla partita è stato l’errore principale, questo ci ha portato ad allungarci e su quest’aspetto che dobbiamo lavorare molto. Accardi dovrebbe rientrare in gruppo nei prossimi giorni in maniera parziale, tra dieci giorni potrebbe essere a pieno regime. Valente e Giron insieme? È una possibile soluzione, Valente può giocare sia a destra che a sinistra. Vedremo come andrà la partita”.