Serie C, Palermo-Avellino: 1-1

31.10.2021 16:20 di Rosario Carraffa   vedi letture
Giacomo Filippi
TuttoPalermo.net
Giacomo Filippi
© foto di TuttoSalernitana.com

Palermo-Avellino, gara valida per la 12ª giornata di Serie C, 2021/2022 girone C, allo stadio "Renzo Barbera", si è chiusa per 1-1. Nei primi minuti di gioco partita molto equilibrata con entrambe le formazioni che si sono studiate. Al 14' rete del Palermo con Edoardo Lancini che di testa ha battuto Francesco Forte sugli sviluppi di un calcio d'angolo battuto molto bene da Jacopo Dall'Oglio. Al 23' rosanero vicini al raddoppio con Giuseppe Fella con la palla che si è spenta di poco fuori la porta di Forte. Al 20' bel calcio di punizione battuto da Andrea Silipo, con l'estremo difensore avversario che ha messo in calcio d'angolo. Al 250 Antonio Di Gaudio ha provato a dare la scegli a ai propri compagni con un tiro a che ha trovato l'ottima parata di Alberto Pelagotti. Al 36' Avellino vicino alla rete con Di Gaudio che ha battuto di testa a colpo sicuro trovando il palo, con la palla che poi è tornata sulle mani di Pelagotti. Il secondo tempo è iniziato con il Palermo che ha provato a trovare la via della seconda rete e con l'Avellino quella del pareggio, giocando a viso aperto entrambe le formazioni. All'8' azione dell'Avellino con Vincenzo Plescia (entrato nella ripresa), che si stata involando verso la porta del Palermo, trovando l'ottima copertura di Matteo Luigi Brunori che ha disturbato il giocatore che ha calciato debolmente con la facile parata di Pelagotti. Al 12' Fella da posizione defilata in corsa ha calciato non inquadrando lo specchio della porta avversaria. Al 13' espulsione di Masimiliano Doda per doppia ammonizione. sul calcio di punizione seguente Antonio Matera ha calciato trovando l'ottima parata di Pelagotti. Al 15' colpo di testa centrale da parte di Luigi Sivestri che ha trovato la parata dell'estremo difensore rosanero. Al 20' espulsione di Agostino Rizzo per fallo su Nicola Valente (entranto nella ripresa), che si stava involando verso la porta avversaria. Al 27' palo colpito da Santo D'Angelo. Al 28' tiro da fuori area di Valente che ha trovato la bella parata di Forte, su assist di Edoardo Soleri (entrato al posto di Brunori al 25'). Al 30' rigore per l'Avellino per fallo di Manuel Peretti (entrato nella ripresa), che ha steso Plescia in area. Penalty calciato e realizzato da Tito, con Pelagotti che ha intuito, ma non riesce ad evitare la rete. 4' minuti di recupero concessi dall'arbitro. Un partita che poteva avere un finale sicuramente diverso, ma i rosanero hanno mollato la presa e concesso diversi spazi agli avversari, che solo su rigore però sono riusciti ad ottenere il pareggio. Con questo risultato il Palermo sale a 20 punti in classifica, mentre l'Avellino sale a quota 17. 

Marcatori: Lancini 14' p.t. (P) - Tito 32' rig. s.t. (A).