Ternana, Lucarelli: "Il vero uomo in più del Palermo è Boscaglia"

06.10.2020 18:40 di Rosario Carraffa   Vedi letture
© foto di Carlo Giacomazza/CGP Photo Agency
Ternana, Lucarelli: "Il vero uomo in più del Palermo è Boscaglia"

Il tecnico dei rossoverdi, Cristiano Lucarelli, ha parlato oggi in conferenza stampa in vista di Ternana-Palermo, in programma domani pomeriggio, ecco quanto raccolto da TuttoPalermo.net: "Mercato? Ieri intorno alle 18, ho mandato un messaggio a Leone dicendogli che il suo mercato era da 8, l’ho stimolato a farlo diventare da 10: diciamo che è da 9. A parte battute, la società ha fatto il massimo per accontentarmi nei limiti delle nostre possibilità e volontà degli altri a cedere. Sono soddisfatto, ora parola al campo. Cosa manca? Un bravo allenatore si mette a lavorare e cerca di trovare la quadratura sul campo. Parlando dell’attaccante da doppia cifra, io non l’ho mai chiesto, ho sempre detto che il reparto intero dovrebbe fare 50 gol, Vantaggiato da solo ha un potenziale da 15 reti. Il marcatore mancino? Non è fondamentale giocando a 4. Se avessimo deciso di giocare a 3 sarebbe stato necessario. Noi favoriti? Un conto è la teoria, un altro i risultati. L’anno scorso per molti il Bari era la squadra più forte ma di fatto è stata la Reggina... Sono curioso di vedere sul campo chi abbiamo preso e chi abbiamo deciso di tenere. In queste condizioni siamo più competitivi di come eravamo prima. I ruoli tutti coperti, forse manca un tassello in mezzo abituato a due. Ma non si può prendere giocatori su cui non c’è la disponibilità delle altre squadre a cedere. Freascatore? Ieri si è allenato con noi, oggi lo stesso. Dobbiamo avere soltanto la risposta del secondo tampone e può essere convocabile. Non ti da i 90 minuti ma forse degli acquisti che abbiamo fatto solo Palumbo e Boben possono avere un minutaggio importante, mentre gli altri sappiamo che dobbiamo aspettari". Lucarelli ha parlato anche del Palermo: "Il vero uomo in più della squadra è  Roberto Boscaglia. Hanno fatto mercato intelligente con giocatori di categoria forte e innesti dalla B. E’ l’intelaiatura di top player di serie C. Conoscono il campionato e sanno a cosa vanno incontro. Per quello che ha passato, il Palermo è una squadra che viene a Terni con la mentalità giusta, non credo penserà che che sia una partita semplice e quindi verranno con la giusta motivazione. Anche se in passato hanno fatto campionati di categoria superiore oggi non è così. Arrivano da un anno di Serie D e venire a Terni darà loro grandi motivazioni".