Palermo, bisogna continuare a vincere per risalire in classifica: Brunori bomber rosanero indicato ad inizio del campionato

Dott. Rosario Carraffa, Giornalista, Direttore di TuttoPalermo.net, conduttore/speaker del programma in radiovisione "Today Sport" su RTA, radiocronista ed autore del libro sulla storia dei derby. Ospite in diversi programmi radio e tv
13.02.2022 11:02 di Rosario Carraffa   vedi letture
Direttore Rosario Carraffa
Direttore Rosario Carraffa
© foto di TuttoPalermo.net

Il Palermo, come già anticipato da TuttoPalermo.net, ha battuto per 3-1 in maniera meritata la Juve Stabia, allo stadio "Renzo Barbera". Una partita giocata bene dai ragazzi allenati da Silvio Baldini che hanno giocato in 10 uomini dal 34' della prima frazione di gioco per l'espulsione di Maxime Giron per doppia ammonizione. Tanti sono stati i punti persi in campionato, con una rosa che poteva essere ulteriormente rimpinguata nella sessione invernale di calcio mercato, per dare al bravo tecnico Baldini una squadra ancora più competitiva. Noi fin dall'inizio del torneo ed i nostri articoli, il nostro programma in radiovisione e le varie ospitate effettuate in programmi nazionali in radio e tv, possono confermare come abbiamo sempre indicato come bomber rosanero Matteo Luigi Brunori, quando in diversi "storcevano il muso". Anche nella gara contro la Juve Stabia ha dimostrato il proprio valore ed il proprio fiuto per il goal che lo ha già portato a quota 12 marcature in questo campionato di Serie C, Girone C. Pian piano l’allenatore rosanero sta trovando la giusta quadra e sta cercando di far dare il massimo in ogni partita ai propri ragazzi, confermando sempre il modulo: 4-2-3-1, mettendo in campo dall'inizio quasi sempre coloro che hanno più esperienza e qualità. "Non ti arrendere mai. Di solito è l’ultima chiave del mazzo quella che apre la porta" (Paulo Coelho). Bisogna non arrendersi e vincere diverse gare di seguito per risalire in classifica, per puntare al miglior piazzamento possibile per i play-off. Attualmente i rosanero si trovano al 6° posto in classifica con 42 punti (a meno 3 punti dal secondo posto ed a meno 10 dal primo), frutto di: 11 vittorie, 9 pareggi e 5 sconfitte, mettendo a segno 34 reti e subendone 21. Le prossime due gare ravvicinare (in trasferta contro il Foggia ed in casa contro la Turris), potranno essere importanti per dare un segnale per il campionato dei rosanero.