Palermo, Paparesta: "Rimani? Raccolgo la possibilità di non rispondere"

13.07.2020 23:32 di Rosario Carraffa   Vedi letture
© foto di Rosario Carraffa/TuttoPalermo.net
Palermo, Paparesta: "Rimani? Raccolgo la possibilità di non rispondere"

L'ex arbitro Gianluca Paparesta si è collegato oggi in diretta ai microfoni di TMW Radio, intervenendo su alcune discussioni arbitrali intorno all'uso del VAR e ai falli di mano nel corso della trasmissione "Stadio Aperto" , ma anche sul Palermo, ecco quanto raccolto da TuttoPalermo.net: "Non darei la colpa al VAR, anzi credo sia uno strumento eccellente che possa migliorare le prestazioni e alcune decisioni che a volte sono prese in maniera non corretta o perché coperti o comunque impossibilitati a vedere al meglio. La colpa va individuata nell'interpretazione che la classe arbitrale italiana dà ad alcune situazioni che altrove sono valutate diversamente, checché ne dica il presidente dell'AIA. La cosa più importante è dare istruzioni univoche ed inequivocabili, su episodi che si verificano, e che succeda nell'immediato. Una voce autorevole dell'AIA, che può essere chiunque si voglia, così da avere interpretazioni chiare per arbitri ed addetti ai lavori, così da decidere uniformemente per tutti al ripresentarsi degli episodi. Altrimenti succede come Pellegrini della Roma non sanzionato per fallo di mano evidente o ieri a Firenze, e in altre partite episodi dubbi che invece sono dati. Rimani al Palermo? Raccolgo la possibilità di non rispondere (ride, ndr)".